Home > Aggiornamenti > profili biografici > Villani Giovenale

Villani Giovenale

musico, n. a Fossano (Cuneo-Italia) il 26 dicembre 1875; prof. a San Benigno Canavese il 22 settembre 1896; m. a Mataro (Spagna) il 28 maggio 1956.


Ragazzetto di 10 anni, fu allievo nell’Oratorio di Valdocco, vivente ancora don Bosco. Fatta la professione religiosa, venne mandato in Spagna, nella casa di Barcelona-Sarriá, dove trascorse la maggior parte della sua lunga vita. Egli era conosciutissimo in ogni parte del mondo salesiano per le sue composizioni musicali, oltre 150, di cui furono stampate una buona metà. Non armonie complesse, né stranezze artistiche: ma facili melodie, gradito ritmo, e nella produzione sacra, pietà e fervore religioso. Era pure improvvisatore felicissimo quando sedeva al pianoforte o all’armonium. Lavoratore infaticabile, trovava tempo anche per le più umili mansioni in casa. La rilegatura fu il suo primo mestiere e non lo tralasciò fino alla fine.


Opere


– Aritmética en solfa, operetta.

– Los tres gibosos de Egipto, operetta.

– Compose due pregevoli Messe, inni, mottetti, ecc.


You may also like...