banner-header

beato, martire, n. a Carrizo de la Ribera (Leon-Spagna) il 1915; prof. a Mohernando il 23 luglio 1936; m. a Guadalajara il 6 dicembre 1936.


Studiò successivamente nel collegio dei Gesuiti e dei Cappuccini. Volendo farsi salesiano, entrò come aspirante nel collegio di La Coruna e fece il noviziato a Mohernando. Le sue doti principali furono la bontà vivificata dalla pietà e dall'amore per le Missioni. Appena fu salesiano, la rivoluzione marxista ne fece un martire della fede (1936). Il suo arresto e poi la sua morte avvennero insieme col suo direttore don Michele Lasaga. Il processo diocesano di beatificazione fu introdotto il 9 ottobre 1956. Beatificato il 28 ottobre 2007.