banner-header

servo di Dio, martire, n. a Requejo (Orense-Spagna) il 23 marzo 1888; prof.a Sarriá il 31 agosto 1908; m. a Sarriá in agosto 1936. 


(cfr. E. Valentini - A. Rodinò, Dizionario biografico dei salesiani, a cura dell'ufficio stampa salesiano, Torino, S.G.S., 1969, p. 242).


Entrò come aspirante nel collegio di Sarriá e vi fece il noviziato. Gli ultimi anni li passò come panettiere e vi esercitò una semplicità evangelica. Nella rivoluzione marxista (1936) fu cacciato dal collegio e trovò scampo presso un ex-allievo. Ma gli sgherri rossi lo scovarono e lo portarono via. Non fece più ritorno e si ignorano le circostanze della sua morte e il luogo dove fu seppellito. Il processo diocesano di beatificazione fu introdotto il 15 dicembre 1953.